venerdì 30 ottobre 2015

Supereroi e Johnny Depp grasso e pelato


Io sinceramente non riesco a capire tutto questo stupore di fronte ad un Johnny Depp in sovrappeso. Non sarà la prima volta che un attore ingrassa per un ruolo e comunque tempo due mesi e tornerà il figo di sempre, alla faccia di tutti i suoi coetanei vecchi dentro e fuori. Che poi ok in Black Mass è davvero brutto ma non è la prima volta che lo si vede in queste condizioni. Avete forse dimenticato Paura e Delirio a Las Vegas?


Quel film è un totale nonsense ma non posso fare a meno di adorarlo. Ho adorato decisamente meno Black Mass- l'ultimo gangster.



Non era un brutto film e l'interpretazione di Johnny Depp è stata buona, forse una delle migliori degli ultimi anni. Quando si pensa ai gangster l'idea è che si sta per assistere ad un film con molta azione e sparatorie a gogo. Qui invece è tutto molto più lento ma sicuramente molto più realistico. Poche americanate insomma. Il che va bene. Dunque cos'è che non va? Ma niente è solo la mia solita tirchieria che mi spinge a voler vedere solo alcune tipologie di film al cinema. Questo rientra a pieno diritto nella categoria 'preferisco guardarlo a casa'. Mi rendo conto che questa mia disquisizione ha meno senso di Paura e Delirio a Las Vegas. Chiedo venia. 

Comunque parlando di film belli che non ti aspetti, sono rimasta piacevolmente sorpresa da due film della Marvel che sulla carta non mi entusiasmavano affatto. Non non sto parlando dei Fantastici 4, quello non ho proprio avuto il coraggio di guardarlo. Mi riferisco ad AntMan e I guardiani della Galassia. 



Il bello di AntMan è probabilmente il modo in cui è raccontata la storia. Meno megalomania finalmente! Non un miliardario, non un eroe di guerra, non una divinità. No, un galeotto. La storia di Ant-Man è una bella storia, una storia di riscatto senza essere troppo smielata. Non mancano le classiche battute marvelstyle che a me personalmente non dispiacciono, ivi compresi i continui riferimenti agli Avengers. 



Se su AntMan avevo qualche dubbio, su I Guardiani della Galassia ne avevo una marea. Pensavo fosse un film pensato principalmente per i bambini e in questo sono stata condizionata dall'aspetto dei protagonisti. E poi c'era Batista! Quando mai un wrestler ha fatto un film decente? E alla fine niente... ho adorato questo film e mi sono perdutamente innamorata di Groot!


Ma un merito alla DC comics glielo vogliamo dare visto che sto sempre e solo a parlare della Marvel? Mettendo da parte il fatto che sto facendo il conto alla rovescia per Suicide Squad, ho visto la prima stagione di Gotham. 



Ora l'idea di una serie tv ambientata a Gotham che non avesse Batman come protagonista, per me era piuttosto ridicola e comunque a mio avviso sarebbe risultata banale. Inoltre non trovavo per nulla adatto Benjamin McKenzie nel ruolo del Commissario Gordon, per me era ancora Ryan di OC. Eppure a conti fatti questa serie non è affatto male; è molto interessante vedere la genesi dei personaggi, in particolar modo quella degli antagonisti. In questa prima stagione si è dato molto spazio a Pinguino mentre nella seconda a quanto pare i riflettori saranno puntati su Joker. Insomma per ora mi ha preso abbastanza, vedremo se l'entusiasmo continuerà o si trasformerà in odio profondo come mi è successo per Smallville che non sono mai riuscita a terminare.