giovedì 23 aprile 2015

Spring Breakers




GENERE: drammatico
PAESE: USA 2012
 REGIA: Harmoy Korine
DURATA: 92 min.

CAST: James Franco, Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine

TRAMA: quattro amiche decidono di rapinare un fast food per avere i soldi a disposizione per lo spring break. Finiranno in prigione per possesso di dorghe e verranno poi liberate da un gangster che le prenderà sotto la sua protezione. 


SECONDO ME: avevo letto alcune recensioni entusiastiche su questo film eppure a me non è piaciuto per niente. Non capisco dove voglia arrivare. Le cose sono due: o non l'ho capito io o semplicemente non vuole arrivare da nessuna parte. I film non devono per forza dare degli insegnamenti, non devono avere una morale o un lieto fine. I film raccontano storie. Ma non tutte le storie devono necessariamente diventare un film. Ecco dopo ave visto questo, avevo l'impressione di aver sprecato il mio tempo . Perché non mi ha lasciato assolutamente nulla. Dovrei forse riflettere sul fatto che i giovani non vogliono responsabilità, vogliono sentirsi liberi e fare soldi facili? Dovrei riflettere sul vuoto totale di questa generazione?  Ok questo posso farlo, ma senza necessariamente guardare questo film. 
L'unica cosa che salvo(insieme alla fotografia che è senza dubbio di grande impatto) è la scena in cui il gangster Alien suona Everytime di Britney Spears al pianoforte; probabilmente per tutto il dramma trash legato al personaggio di Britney che ben si lega all'atmosfera della pellicola. 




In conclusione qui non si tratta di 'Rebels without a cause', qui si tratta di oche sceme e basta. Poi altri potranno anche vederci un capolavoro, per me questo è solo un film irritante.  

Curiosità: Ricordo che quando uscì il trailer di Spring Breakers venne presentato come l' ennesima commedia adolescenziale americana. Credo che questo abbia attirato al cinema il pubblico sbagliato. Ecco, solo per questo mi dispiace non averlo visto in sala: chissà quante facce sbigottite!